Listen free for 30 days

Listen with a free trial

One credit a month, good for any title to download and keep.
Unlimited listening to the Plus Catalogue - thousands of select Audible Originals, podcasts and audiobooks.
Exclusive member-only deals.
No commitment - cancel anytime.
Buy Now for £10.89

Buy Now for £10.89

Pay using card ending in
By completing your purchase, you agree to Audible's Conditions of Use and authorise Audible to charge your designated card or any other card on file. Please see our Privacy Notice, Cookies Notice and Interest-based Ads Notice.

Summary

Pietra miliare della letteratura del Novecento, il romanzo mette in scena un perfetto quadrilatero amoroso entro cui le storie dei protagonisti s'intrecciano con le grandi domande della vita, come quelle sul valore delle scelte individuali, sul rapporto tra pesantezza e leggerezza, libertà e costrizione.

Alla fine degli anni Sessanta, tra la Primavera praghese e l'invasione sovietica, la giovane Tereza e il marito Tomáš, la pittrice Sabina e il suo amante Franz, oscillando tra fedeltà e tradimenti, esplorano passioni e vertigini di un mondo che è diventato una trappola.
©1984 Milan Kundera (P)2015 Emons Italia srl

What listeners say about L'insostenibile leggerezza dell'essere

Average customer ratings
Overall
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 Stars
    4
  • 4 Stars
    1
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    1
  • 1 Stars
    0
Performance
  • 4 out of 5 stars
  • 5 Stars
    3
  • 4 Stars
    1
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    1
  • 1 Stars
    0
Story
  • 4 out of 5 stars
  • 5 Stars
    3
  • 4 Stars
    1
  • 3 Stars
    0
  • 2 Stars
    1
  • 1 Stars
    0

Reviews - Please select the tabs below to change the source of reviews.

No Reviews are Available
Sort by:
Filter by:
  • Overall
    1 out of 5 stars
  • Performance
    5 out of 5 stars
  • Story
    1 out of 5 stars
Profile Image for Cinzia Laura
  • Cinzia Laura
  • 16-01-21

Sessualità maschilista

Totalmente delusa da un libro di cui ero curiosa. Le donne in questo romanzo sono rappresentate come pure e semplici oggetti e la sessualità del protagonista libertino e egocentrico è il tema centrale del romanzo. Che noia e disgusto. Bentivoglio è un lettore eccellente, peccato il libro sia pessimo.