Listen free for 30 days

£7.99/month after 30 days. Cancel anytime

Summary

Questo racconto lungo, pubblicato nel 1920, scritto da una donna e che parla di due donne, entrambe schiave di una stessa sottomissione voluta dai luoghi e dalla società del tempo, scava profondamente nelle radici di sofferenze che non hanno parole e a cui non viene data parola, neanche oggi. La casa diventa un luogo di prigionia, per quanto bella possa essere, il vicolo un luogo dove non arriva l'aria e la libertà, la morte una liberazione invocata inutilmente. Ma ciò che non è potuto accadere per le madri, potrà accadere alle figlie, questo il messaggio dell'autrice. Che ci auguriamo possa avverarsi.

Cornice musicale: Canzone appassionata, cantata da Lina Sastri.
©Dominio pubblico (P)2016 Silvia Cecchini

What listeners say about La casa nel vicolo

Average customer ratings

Reviews - Please select the tabs below to change the source of reviews.